Il fidanzato perfetto? A Roma me lo affitto (e lo sbatto sui social)

(Parte 2) Speciale Pin Up: un mondo che non passerà mai di moda
gennaio 8, 2019
San Valentino: manuale di sopravvivenza per cinici
febbraio 13, 2019

Siete sole, il marito o il fidanzato vi hanno tradite, avete lasciato il compagno, non trovate l’anima gemella, volete viaggiare ma in solitaria vi crea imbarazzo? Nessun problema, a Roma c’è qualcuno che pensa a voi e vi trova perfino il tipo giusto: Roma Experience.

Non siamo nella trama di un film rosa e nemmeno giallo. Penso a “The Perfect Date”, ispirato al modo in cui sono cambiate le relazioni ai tempi dei social e delle app, a “Il mio finto fidanzato!” o “Il mio finto fidanzato per Natale”, ma potremmo scomodare anche il celeberrimo “Vacanze Romane” in cui una meravigliosa principessa – Audrey Hepburn – incontrava un reporter giornalista – Gregory Peck – in un incontro casuale da cui un crescendo di situazioni surreali.

Questi sono soltanto alcuni dei film in circolazione in cui il desiderio di procurarsi un finto fidanzato si avvera; potremmo dire però che la realtà stavolta ha superato la fantasia: nella Capitale, una compagnia di viaggi organizza tour nella città eterna, ideando un originale quanto ambito pacchetto che offre un tour privato tra le bellezze artistiche di Roma con un finto fidanzato da esibire sui social (alla faccia di narcisi patologici, serial killer dell’anima e suocere invadenti) testimoni ormai quotidiani della nostra epoca edonistica e spinta egocentrica.

Nessuno escluso, o quasi. Il mio immaginario sfrenato si era fermato a un finto psichiatra che si innamora di una paziente o alla finta, possibile, vera segretaria che desidera un rapporto sadomaso-d’amore con il suo titolare, un avvocato di grido in “The Secretary” ma qui c’è molto, molto di più.

Il pacchetto offerto alle turiste di chiama Insta Boyfriend Rome Private Tour ed è offerto, come detto, da Roma Experience, una società di servizi turistici fondata nel 2009 con notevole successo nel business turistico della città, al Vaticano e nella città di Firenze.

Quanto costa alle novelle Bridget Jones, un fidanzato in affitto?

Niente più incontri al buio, niente più tristi presentazioni del cugino del fratello dell’amica del cuore, niente più pranzi da sole con tante coppie felicemente sposate: con 350 euro forse non troverete un Mr. Darcy ma avrete un piacente tenebroso, simpatico, aitante, giovanotto che vi scarrozzerà in giro per la Capitale.

Con questa cifra il tour offre inoltre una visita di tre ore nei luoghi più famosi e storici di Roma, tra il Colosseo, Foro Romano, Aventino e Parco degli Aranci, San Pietro; il pacchetto comprende, oltre al fidanzato affittato, un paio di fotografi professionisti che parlano bene l’inglese e che seguiranno le coppie tra i vicoli della città eterna per “vivere come una modella per un giorno” (vorrei essere una mosca per seguirli) e ottenere immagini da postare su Instagram.

Tutti pazzi per “Instagrammability”, dunque, ossia l’attitudine di mostrare volti e luoghi postati sul social di maggior successo del momento, Instagram appunto, iniziativa che sta riscuotendo grandissimo successo.

Sul sito di Roma Experience, questo lo slogan accattivante “Crea foto di alta qualità, mentre sei raggiante in vacanza, ti senti alla grande, nei tuoi abiti (o pantaloni) estivi, sullo sfondo delle meraviglie più note di Roma, inclusa la Fontana di Trevi e la scalinata di Piazza di Spagna. Quando tutto è finito, riporterai a casa foto perfette, di te, al tuo meglio, nella città impossibilmente bella di Roma”.

Tre ore tre: dopo, la carrozza tornerà ad essere la solita zucca ma l’idea è agrodolce e geniale. Ne siamo certi.

Alessandra Paparelli
Alessandra Paparelli, speaker professionista a Radio Italia Anni 60 Roma, 100.5 FM e canale TV, speaker a Radio Kaos Italy, The web Station, Radio Città Aperta. Tanti anni in radio come redazione, ufficio stampa e marketing, Radio Spazio Aperto, Radio Rock e altre emittenti romane. Collaboro con SitoPreferito, collaborazioni con Roma Est Magazine, Extra Music Magazine, Blasting News e Telegiornaliste.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>