Daria Baykalova e Pinda Kida protagoniste del Gran Ballo di Natale

La Ragazza Preferita: Moira Rutinella
dicembre 3, 2019

Domenica 8 dicembre a Roma si terrà l’elegante e divertente Gran Ballo di Natale in Costume dell’800 organizzato dalla Compagnia Nazionale di Danza Storica di Nino Graziano Luca, all’interno del meraviglioso spazio Esposizioni del Palazzo delle Esposizioni con ingresso dalla Scalinata di Via Milano 9/a.

Protagonista della serata sarà la bella attrice russa Daria Baykalova che abbiamo visto in televisione nella fiction Mediaset “L’Onore e il rispetto”, nella serie su Coco Chanel e che vedremo da gennaio nella serie tv Sky di Paolo Sorrentino “The New Pope”. Daria Baykalova indosserà un costume ottocentesco realizzato dalla costumista Paola Cozzoli. Il trucco e le acconciature saranno curati dallo staff di Pablo Art Director Gil Cagne’.

Il Gran Ballo, come ogni anno, si veste di solidarietà dedicando la serata ad una giovane donna con una storia difficile alle spalle con la speranza di regalarle una serata di gioia. La protagonista di quest’anno sarà Pinda, una ragazza originaria del Mali che, a soli 25 anni, ha scoperto di essere affetta da sclerosi multipla.

Pinda ha due passioni: la moda ed il Ballo. Fa la stilista e disegnare è una delle cose che le piace di più al mondo. Adora ballare e creare vestiti per le donne, che prendono vita dopo un duro lavoro dai bozzetti realizzati con le sue mani.  

Per raccontare la malattia, Pinda ha realizzato un libro che contiene le sue foto. Non immagini qualsiasi, ma scatti che raccontano il suo approccio alla sclerosi multipla: in alcuni è felice e piena di speranza, in altre ha lo sguardo vuoto. Ogni foto corrisponde a uno stato d’animo, a una delle tante sensazioni ed emozioni che le hanno tirato fuori la malattia.

Immersi in un’atmosfera da sogno, sembrerà di essere a Vienna, con Dame in affascinanti abiti stile Sissi e Cavalieri in Frac, godendo della melodiosa Musica di Strauss, Verdi e Puccini, ammirando bellissime coreografie di Valzer, Quadriglie, Mazurche e Contraddanze.

Il GRAN BALLO DI NATALE in Costume dell’800 come ogni anno – ha detto Nino Graziano Luca – ha l’obiettivo di regalare una serata speciale ad una persona che vive un quotidiano drammatico o difficile ed inoltre quest’anno, grazie all’iniziativa di Giuseppe Lepore, abbiamo coinvolto il Civitan Club Roma, facente parte dell’Organizzazione Internazionale Civitan International. Nello specifico, il Civitan Club Roma, presieduto da Adele Mazzotta Lax, ha aderito al progetto Rebirth-Terzo Paradiso del grande artista Michelangelo Pistoletto che vuole stimolare una maggiore “responsabilità individuale e sociale”.

Grazie all’impegno di Saverio Teruzzi, nipote del Maestro, il Civitan Club Roma propone un intervento di sensibilizzazione contro il degrado urbano e territoriale attraverso l’adozione di “100 panchine per Roma” che saranno posizionate di fronte alle biblioteche e in spazi pubblici dedicati, in un percorso ideale che conduca ad un nuovo modello del vivere civile, all’insegna del rispetto e della tradizione, in nome del bene condiviso. Il Progetto è finalizzato a diffondere un messaggio di impegno etico attraverso l’arte e la creatività per una trasformazione responsabile della società, che accresca nel cittadino la consapevolezza dell’importanza della cultura e della salvaguardia del patrimonio artistico della Città Eterna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>