VII Edizione dello Show Room IILA, una sfilata di moda latinoamericana nel cuore di Roma

Miss Social Pin Up WW2, al via le votazioni
giugno 22, 2018
Party di compleanno e festa della “rinascita” per la communication manager Donatella Gimigliano
luglio 9, 2018
Si è svolta giovedì 28 giugno 2018, presso la Sala Amintore Fanfani della Sede dell’IILA, la VII Edizione dello Show Room, organizzata dall’Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana (IILA) e dall’Accademia Estesia Moda e Cultura, con la collaborazione delle Ambasciate di Argentina, Colombia e Messico.

Un appuntamento annuale che fa parte della serie di appuntamenti capitolini della settimana di AltaRoma e che ha lo scopo di promuovere la qualità, la creatività e l'innovazione stilistica della Moda latinoamericana.

Pubblico numeroso e attentissimo, grande creatività e originalità nelle proposte degli stilisti: applaudite le creazioni della stilista Diana Dieppa della Colombia, con la sua collezione “Le Stelle e i desideri” ispirata a una donna sensuale ed elegante; ammirata la collezione "Enamoramess" della stilista messicana Milagros Ancheita, incentrata su particolari radici e tradizioni messicane.

Inviato speciale per l'Italia è stato lo stilista Saverio Maggio, vincitore del contest ”Road to Green 2018“, che con la collezione “Verdemaggio”, ha presentato un suo fantasioso lavoro prodotto con materiali di riciclaggio.

La serata è stata anche l'occasione per presentare le collezioni della pittrice Argentina Silvana Chiozza la quale, estraendo dai suoi dipinti il contenuto di originalità e la varietà dei colori, ha dato vita alla collezione di foulard denominata “Suggestioni nei movimenti”.

La sfilata è stata condotta dalla giovane cantautrice italo-brasiliana Pamela D'Amico

Servizio fotografico:

Claudio Martone

Giovanni Lembo
Giovanni Lembo
Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it (presto online). Cinema, libri e fumetti sono il suo ambito; la sua vocazione raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Scorrazza spesso in moto con la banda di Kaneda, beve birra con replicanti e cacciatori di androidi, viaggia sulla Bebop là dove nessun uomo è mai giunto prima. Ha un sacco di amici immaginari...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *