Margarita Prokina, Miss Russia 2018: la bellezza dell’Italia secondo me

La fashion designer messicana Milagros Ancheita presenta Enamoramex: stile, cultura e lavoro etico
luglio 24, 2018
La Ragazza Preferita: Giorgia Peloso
luglio 26, 2018

Quando comprendo i tuoi occhi, ascolto la tua voce vera. Alejandro Lanùs

Margarita ha uno sguardo incantato che mozza il fiato: ha negli occhi la vastità della Siberia e la profondità dei suoi orizzonti. Ai suoi occhi in cui ci si riflette come specchi, la ragazza unisce una pacata dolcezza nella scelta delle parole.

Margarita Prokina ha 26 anni, è laureata in Lettere e Filosofia ed insegna lingue e recentemente ha vinto la fascia di Miss Russia 2018, eletta durante una serata tenutasi a Roma presso il Centro Russo di scienze e cultura in Italia, il 23 marzo 2018.




Come spesso accade, la sua partecipazione è avvenuto più per caso per per altro, "Ho letto su internet del concorso dedicato a ragazze russe che parlano italiano e amano l'Italia e la sua cultura - racconta - ho compilato il modulo e l'ho inviato. Dopodichè sono stata contattata e invitata a partecipare al concorso".

Ti aspettavi di vincere?
"No, assolutamente no, ho partecipato per divertirmi, sicuramente non aspiravo a vincere ma più che altro a divertirmi, e infatti mi sono divertita tantissimo".

Raccontaci qualcosa di te.
"Sono nata in Siberia, la mia città si chiama Novosibirsk. La prima volta che sono venuta in Italia è stato sei anni fa, e così è nata la mia passione per il vostro paese. Prima viaggiavo due volte all'anno, e adesso quando torno in Russia mi manca molto l'Italia".

Cosa ti piace dell'Italia?
"Quasi tutto... è un bel paese, mi piace molto la cucina italiana, la natura italiana... avete tutto, il mare, le montagne, le persone calorose, questo mi affascina molto".



Cosa ti manca della Siberia?
"La sua grandezza. Io sono cresciuta tra le pianure, i campi infiniti, mi manca questa vastità. La natura in Italia non è meno bella, ma siccome il paese è più piccolo quello che mi manca è la grandezza della Siberia".

Uomini italiani o russi?
"Io non faccio differenza tra le nazioni, non è importante di che nazione è un uomo, è più importante se questa persona è responsabile, gentile, se mi rispetta e se, importante, ha il senso dell'umorismo! Tra gli uomini italiani lo trovo".

Quali sono le tua passioni?
"Canto fin da bambina; ho iniziato a dipingere ad acquarello ed ho scoperto che mi aiuta a rilassarmi. Recentemente ho scoperto la boxe, ho già fatto alcuni allenamenti e ho capito che mi aiuta a scaricarmi, a concentrarmi sui miei obiettivi e mi rende più sicura in me stessa".

Artisti preferiti?
Nel canto tra gli italiani Mina e Max Gazzè; tra i pittori amo molto gli impressionisti: Manet, Renor...

Sei una ragazza social?
"Adesso penso sia molto difficile non essere social, lo uso per il mio lavoro, per far vedere la mia vita, il mio lavoro, ma non metto online ogni minuto della mia vita. I social network sono molto utili nel mio lavoro, è un modo diffuso per trovare contatti".

Segui il canale Instagram di Sitopreferito Network per accedere a contenuti esclusivi: clip, interviste, approfondimenti e "dietro le quinte" dei nostri servizi.


Fotografo: Vincenzo Toccaceli


Make Up & hair: Natascia Ricci


Realizzazione: Pixie Communications Agenzia di Comunicazione Roma
Giovanni Lembo
Giovanni Lembo
Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it (presto online). Cinema, libri e fumetti sono il suo ambito; la sua vocazione raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Scorrazza spesso in moto con la banda di Kaneda, beve birra con replicanti e cacciatori di androidi, viaggia sulla Bebop là dove nessun uomo è mai giunto prima. Ha un sacco di amici immaginari...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *