Studio Universal celebra Katharine Hepburn con un ciclo di film

Un neo ti fa bella. Viaggio alla scoperta del puntino sulla pelle più famoso di sempre
maggio 9, 2018
LiberaMente – La rubrica della psicologa. Aspetto con ansia che l’ansia mi passi
giugno 11, 2018

A 15 anni dalla scomparsa di Katharine Hepburn (12/5/1907-29/6/2003) Studio Universal celebra una delle più grandi attrici cinematografiche di tutti i tempi.




Grazie alla sua raffinata bellezza, unita ad una grazia e ad un’eleganza innate, un carattere libero e indipendente, la Hepburn è riuscita a dominare per ben mezzo secolo un esercito di agguerrite concorrenti. Ha resistito al tempo e alle mode, passando da ragazza romantica e sbarazzina a moglie affezionata e indipendente e trasformandosi da donna tesa e tormentata a vecchia e desolata zitella, grazie alla straordinaria capacità di immedesimarsi nei suoi personaggi e di passare con disinvoltura dal registro drammatico a quello comico.

Durante la sua lunga carriera ha vinto 4 Oscar e ottenuto 12 nomination.

Titoli in ordine di trasmissione, ogni lunedì alle 21.20:

Palcoscenico, 1937 di Gregory La Cava con Katharine Hepburn e Ginger Rogers.

Susanna!, 1938 di Howard Hawks con Katharine Hepburn e Cary Grant.

Scandalo a Filadelfia, 1940 di George Cukor con Katharine Hepburn, James Stewart e Cary Grant

La costola di Adamo,1948 di George Cukor con Spencer Tracy e Katharine Hepburn.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *